Un gruppo scultoreo dedicato a San Giovanni di Dio

 

Un magnifico gruppo scultoreo dedicato aSan Giovanni di Dio è stato inaugurato a Palencia (Spagna), in occasione del 425° anniversario della presenzadell’Ordine nella città.

La cerimonia ha visto la partecipazionedei rappresentanti delle istituzioni, tra le quali il sindaco, e di molte persone,che hanno assistito all’inaugurazione di questo monumento che costituisce unpiù che meritato riconoscimento al lavoro che sta realizzando il nostro Ordine inquesta città da ben 425 anni.

Il luogo scelto per la collocazione delmonumento non è casuale, infatti il primo ospedale di San Giovanni di Dio aPalencia (1594 – 1835), si trovava nelle immediate vicinanze della Piazza SanLazzaro, da dove in seguito si è spostato per sistemarsi nell’edificiodell’antico sanatorio, dove è rimasto dal 1889 al 1930.

L’opera, dell’artista Oscar Aragón,comprende anche la riproduzione dell’arco della porta d’ingresso del primoospedale, situata di fronte al gruppo scultoreo in bronzo (due metri e mezzod’altezza) che raffigura San Giovanni di Dio mentre soccorre un malato,accompagnandolo verso l’ospedale.

Il Superiore Generale dell’Ordine, FraJesús Etayo, ha sottolineato come “… dopotanti anni torniamo qui, in questo punto della città che ha visto l’arrivo deiprimi Confratelli, per immortalare, attraverso questo gruppo scultoreoaltamente simbolico, la presenza e la missione che i Fatebenefratelli hannoiniziato allora, e che è continuata nel tempo, fino ad oggi”.

Questa affermazione è stata suffragatadal sindaco di Palencia, che ha detto: “Sela nostra città è oggi una realtà nell’ambito dei servizi sociali esocio-sanitari, è grazie al seme che San Giovanni di Dio ha iniziato a spargerein questo luogo”.

Da parte sua, Fra Mariano Bernabé,Direttore del Centro Assistenziale San Giovanni di Dio di Palencia, haringraziato per la cessione della rotonda “tantosignificativa e emozionalmente vicina ai Fatebenefratelli, giacché proprio inquesta zona si trovava il nostro primo Ospedale, mentre ci sono ancora la viadedicata a San Giovanni di Dio e la chiesa di San Lazzaro, legata in modospeciale alla nostra storia”.

Il gruppo scultoreo, inaugurato per lacontemplazione dei cittadini, rappresenta tutte le istituzioni e tutte lepersone che dedicano la loro vita al servizio degli altri.  



 

Copyright © 2017 Fatebenefratelli